Soci e Consorzio, quale valore ha la clausola arbitrale dopo la fine del rapporto?


Ci occupiamo di un quesito in tema di #Società, #Consorzio ed #Arbitrato.


La clausola arbitrale, con cui quindi le questioni vengono demandate ad un arbitrato, ha valore anche dopo la fine del rapporto?

Hai un caso? Contattaci

In primo luogo va evidenziato che secondo la giurisprudenza dominate la clausola compromissoria contenuta nello statuto di una società, la quale preveda la devoluzione agli arbitri delle controversie connesse al contratto sociale, comprende anche la controversia riguardante il recesso del socio del pari, quanto alla competenza del tribunale per le imprese con riguardo ai rapporti sociali, e, più in generale, tutti i casi in cui pure l'associato non sia più tale sin da un momento anteriore alla notificazione dell'atto introduttivo, come per l'esclusione del socio o dell'associato. Varie sono le pronunce sul tema, tra le tante citiamo Cass., sez. un., 6 luglio 2016, n. 13722; Cass. 2 marzo 2009, n. 5019).


In sostanza, restano situazioni afferenti la vita sociale o associativa, ai fini dell'efficacia della clausola compromissoria statutaria, quelle così intese in senso ampio, con riguardo, quindi, non solo alle vicende di governo interno, ma anche alla persona del singolo socio, nei suoi rapporti, sia pure "non più" o "non ancora" in corso, con l'ente, con gli organi di questo o con gli altri soci.

Seguici


Pertanto per rispondere al quesito, va detto che la clausola compromissoria, contenuta nello statuto, la quale preveda la devoluzione ad arbitri delle controversie connesse al contratto, si applica anche alle pretese avanzate dal consociato con riguardo al rapporto intercorso con l'ente collettivo, sebbene egli non prenda più parte della compagine associativa, in quanto tale pretesa continua a trovare causa nell'ambito del sodalizio d'impresa, nonostante l'avvenuto scioglimento limitatamente al singolo rapporto.

Torna alla Home


Tale aspetto è applicabile anche in caso di società consorziata verso l'ente collettivo, ove lo statuto deferisca la controversia ad un collegio arbitrale o ad un singolo arbitro.


#consorzio #appalto #società #fallimento #socio

Legale Oggi

A cura dell'Avvocato Aldo Lucarelli